Carte di credito e debito: facciamo chiarezza

carte di credito e di debitoL’importanza dei giusti strumenti finanziari

Al giorno d’oggi, in un’era di intensi cambiamenti e sviluppi tecnologici è importante possedere i giusti strumenti finanziari per portare a compimento le proprie transazioni in modo veloce e pratico. A tal proposito nell’ultimo periodo sono state messe a punto alcune carte di credito o di debito, cartacee e non, la cui richiesta può essere inoltrata direttamente via web.

Nel ventunesimo secolo molti individui preferiscono compiere i propri pagamenti disponendo di “denaro virtuale”, in modo tale da non dover portare con sé grosse somme in contanti. Pagamenti effettuati con queste carte possono facilitare molte operazioni e transazioni; tutto ciò che serve è una carta e un codice d’accesso, e ovviamente una somma caricata sul dispositivo.

Differenza tra carta di credito e debito

Prima di conoscere alcuni strumenti finanziari di ultima generazione, è bene fare una precisazione definendo quale sia la differenza tra carta di credito e carta di debito. La prima è una carta che fa riferimento ad un conto bancario, con la quale è possibile spendere somme che eccedono la reale quantità di denaro presente su di essa.

Ciò avviene grazie ad una formula pay later che consente al contribuente di saldare il debito quando predisporrà della cifra in questione. Per compiere simili operazioni è necessario che la carta di credito sia dotata di massimali più elevati, così da offrire più possibilità di acquisto ai clienti. In tutto ciò però è importante non dimenticare che in caso non si riesca ad adempiere al pagamento in sospeso, la banca dovrà segnalare i clienti in questione come “cattivi pagatori”.

Per quanto riguarda la carta di debito, essa non fa riferimento ad un conto bancario. Prende il nome di bancomat e viene generalmente utilizzata per adempiere a due funzioni: prelievo di contati presso gli sportelli addetti, e pagamento presso gli esercizi commerciali che offrono tali possibilità.

N26, Yap, Hype, Monese, Skrill

Esistono numerosi nuovi metodi di pagamento che presuppongono l’utilizzo di alcune carte di debito dotate di interessanti caratteristiche. N26, Yap, Hype, Monese, e Skrill, consentono di compiere pagamenti online e in alcuni esercizi commerciali, usufruendo di carte prepagate ricaricabili.

Yap è una speciale carta disponibile esclusivamente in formato virtuale che consente di scambiarsi denaro con i propri amici. Lo svantaggio di questa carta consiste nell’impossibilità di prelevare al bancomat gli importi desiderati, poiché il denaro presente sulla carta può essere speso esclusivamente “virtualmente”, ma può essere associato al proprio cellulare con GooglePAy o ApplePay e abilitato come pagamento contactless.
Yap invita gli utenti ad utilizzare questa carta proponendo loro un simpatico bonus di benvenuto di 10 euro, ed in più ogni mese mette a disposizione dei contribuenti regali extra per ciascun amico che effettua la registrazione su Yap. Iban: italiano.

N26 svolge la funzione di banca mobile, offrendo la possibilità agli utenti di prelevare presso qualsiasi sportello in zona euro senza pagare alcuna commissione. N26, come altre carte è associata ad un conto iban, e permette di compiere prelievi gratis anche in altre valute a patto che si scelga la versione black; la versione base di questa carta prevede invece il versamento di un contributo dell’1,7% per ogni prelievo in altre valute.
Inoltre questa carta vanta dell’innovazione FinTech, portando a nuovi livelli le operazioni di banking tradizionali. Infine ha pure un sistema di cashback nel caso di carta con iscrizione business (uso aziendale) e se si invitano i propri contatti: si avrà un bonus di 15€ e chi si iscrive bonus di 10 euro. Iban: tedesco.

Hype è una carta che può essere richiesta online compilando una semplice iscrizione; dopo pochi giorni sarà recapitata direttamente all’indirizzo indicato sul modulo preliminare; è una carta il cui rilascio è completamente gratis, ed è in grado di contenere fino a 2500 euro. Grazie a questa carta sarà possibile prelevare in qualsiasi sportello Atm in maniera totalmente gratuita.
Tra i vantaggi di questo strumento si può segnalare il limite massimo della carta, che risulta essere particolarmente ridotto; per questo motivo se si ha l’esigenza di depositare somme di denaro più elevate è consigliabile scegliere un’altra carta di debito. Tra le vantaggiose novità predisposte da questa carta si potrà inviare denaro ai contatti della rubrica con pochi semplici gesti; Esiste anche una versione plus, dal costo annuo di 12 euro. Entrambi le carte hanno infine un bonus di benvenuto di 10 euro e un sistema di cashback. Iban: italiano

Monese consente di scegliere tra tre tipologie di conto: due opzioni avanzate e una formula premium. Il costo mensile della carta premium è di 14,95 euro, mentre le alternative plus costano 4,5 euro al mese. Si consiglia di scegliere la carta più adatta in base alle proprie esigenze finanziarie. Scegliendo il conto Monese si potrà vantare di numerosi consigli finanziari ricevuti direttamente dallo staff specializzato, e si potrà usufruire di un conto del tutto gratuito per il primo mese di iscrizione. In base alla tipologia di conto scelto si hanno determinati costi sui prelievi, le ricariche ecc. Per il momento (Aprile 2019) c’è una promozione per ricevere la carta gratis a casa. Bonus di benvenuto di 10 euro per te e 5€ per chi si iscerive. Iban: inglese.

La carta Skrill è una delle prepagate più famose offerte dal circuito Mastercard, che assicura commissioni più basse rispetto a qualsiasi altra carta prepagata, e prevede un canone annuo di 10 euro. Tra i vantaggi di questo strumento vi è il rilascio gratuito, e la possibilità di ottenere un rendiconto a zero euro. Inoltre è possibile usufruire di un nuovo programma che consente di ottenere delle commissioni extra ogni qualvolta un utente fa iscrivere un nuovo amico. In più dal 2018 è possibile, per i possessori di wallet skrill, acquistare e vendere criptovalute sulle più note piattaforme del settore. Iban: tedesco

Ricapitolando

Yap, Monese, Hype e N26 utilizzano alcune speciali formule di benvenuto, richiamando a sé sempre più clienti grazie a speciali bonus regalo. Queste due carte offrono dei bonus incredibili da poter condividere con i propri amici e con tutti gli altri utenti.

Dunque, prima di richiedere una di queste carte è consigliabile valutare con attenzione gli eventuali bonus che esse offrono, la capacità di capienza di ciascuno strumento, e gli eventuali costi mensili o annui richiesti.
In questo modo ci si assicurerà uno strumento finanziario valido e utile, da utilizzare in qualsiasi luogo, senza bisogno di ricorrere ai contanti.